Home Page  |  Area Soci Ravenna Host    |
Ritorna alla home page
Valle 3
Sei in: I LIONS > CHE COSA FANNO

CHE COSA FANNO

CHE COSA FANNO I LIONS

Sia a livello mondiale, sia in ambito locale, i Lions sono impegnati nella realizzazione di vari programmi, direttamente o tramite la propria Fondazione, la LCIF – Lions Club International Foundation, costituita nel 1968 allo scopo di sostenere gli sforzi dei Lions club in tutto il mondo nel servizio delle comunità locali e internazionali e nel loro impegno in progetti di servizio umanitario.

Tra i programmi più importanti si segnalano:

    Il programma SightFirst, avviato nel 1990 per ridurre ed eliminare le cause di cecità prevenibile nel mondo. Per questa iniziativa i Lions hanno raccolto oltre 346 milioni di dollari USA.SightFirst lotta contro le principali cause di cecità: cataratta, tracoma, oncocercosi, cecità infantile, retinopatia diabetica e glaucoma e, così facendo, contribuisce a restituire la vista ed a prevenire la cecità su scala globale.

       
    Programmi per la salute: oltre che all'eliminazione della cecità prevenibile e reversibile i Lions dedicano particolare attenzione anche al controllo ed alla prevenzione del diabete e della retinopatia diabetica, causa principale della perdita della vista nelle persone adulte dei paesi industrializzati ed ai problemi dell'udito,organizzando screening, campi ricreativi e programmi di riciclaggio dei dispositivi acustici per bambini e adulti.
    Gli interventi in caso di calamità naturali: interventi di emergenza, per assistere i Lions nel soccorso alle rispettive comunità, per un massimo di 10.000 dollari USA ed impiegati per soddisfare necessità primarie quali cibo, vestiario e rifornimenti di medicinali. In caso di calamità naturali su scala più ampia, vengono assegnati i sussidi per progetti di ricostruzione a lungo termine. LCIF e i Lions hanno prestato la loro opera in paesi di tutto il mondo colpiti da calamità naturali, ad esempio dopo il terremoto in Cina, l'uragano Katrina e lo tsunami in Asia meridionale.

    Il programma Lions Quest, diretto a far sì che i giovani diventino buoni cittadini, imparando a prendere decisioni consapevoli, a comunicare in modo efficace e ad evitare le droghe. Dal 1984, anno in cui ha avuto inizio questo programma, oltre 11 milioni di giovani hanno partecipato a un corso Lions Quest e oltre 350.000 fra educatori e adulti sono stati formati per implementare i programmi nell'ambito di scuole e comunità.Il programma è attualmente operativo in circa 50 paesi e i materiali per il programma sono stati tradotti in 24 lingue.
    Il programma LEO Club, avviato nel 1957 e adottato ufficialmente nel 1967, che consiste nella creazione di Club giovanili con l’obiettivo di offrire ai giovani di tutto il mondo l'opportunità di crescere e di dare il proprio contributo, sia a livello individuale sia collettivo, come membri responsabili della comunità locale, nazionale e internazionale. La loro attività è diretta, in particolare, a migliorare la vita dei bambini contribuendo a superare povertà, malnutrizione e disabilità. Attualmente esistono nel mondo 5.700 LEO Club.
     Campi e Scambi giovanili internazionali: il programma consente ai giovani di tutto il mondo, di età compresa tra 15 e 22 anni, di conoscere altre culture aiutandoli a viaggiare all'estero. Ogni campo e scambio giovanile comprende una permanenza estesa grazie all'ospitalità di uno dei nostri numerosi club internazionali. L’esperienza è particolarmente formativa perché i partecipanti vivono con una famiglia in un altro paese, incontrano altri giovani provenienti da tutto il mondo e imparano i legami che tutti noi condividiamo e le differenze che rispettiamo indipendentemente dalle nostre origini.
    Il concorso “Un poster per la pace”: ogni anno i Lions club di tutto il mondo organizzazno il concorso “Un Poster per la Pace” presso le scuole locali e i gruppi giovanili. Questo concorso incoraggia i giovani di tutto il mondo a esprimere artisticamente il proprio concetto di pace, proponendo ogni anno un tema originale.Ogni anno vengono selezionati ventiquattro finalisti internazionali, che rappresentano il lavoro di oltre 350.000 giovani. I poster vengono condivisi a livello globale tramite Internet, stampa e mostre in tutto il mondo.Il primo premio internazionale consiste, di norma,in un premio in denaro ed in un viaggio con il presidente del club sponsor e due familiari alla speciale cerimonia di premiazione che si tiene in occasione della Giornata Lions presso le Nazioni Unitea New York.
      
    La raccolta occhiali usati: durante tutto l’anno i Lions raccolgono gli occhiali  da vista usati e li spediscono ad appositi centri di raccolta che li sterilizzano,  li classificano e li distibuiscono ai Paesi in via di sviluppo.
    Il “Libro parlato”: questo progetto si pone l’obiettivo di favorire la crescita culturale dei non vedenti mettendo a loro disposizione la trascrizione vocale di importanti opere di saggistica e della letteratura classica e contemporanea, nonché di testi scolastici e universitari. A Ravenna, ad esempio, per iniziativa dei Lions della Città, è stata realizzata, all’interno della Biblioteca Classense, una postazione dotata di attrezzature appositamente studiate per consentire la “lettura” dei testi ai non vedenti ed agli ipovedenti.
     
    Il Programma “Alert Lions”: L'obiettivo di questo programma è sviluppare un piano d'azione per un'eo Livello Tre (che coinvolge centinaia o migliaia di persone di una regione). L'emergenza può essere determinata da un mergenza di Livello Uno (che coinvolge un numero limitato di persone), Livello Due (che coinvolge una comunità) catastrofe naturale oppure da una situazione provocata dall'uomo o ancora può trattarsi di un'emergenza di salute pubblica, ad esempio l'insorgenza di un'influenza pandemica.
LIONS CLUB RAVENNA HOST
Lions Club Ravenna Host
Via Alberoni 8/b - 48121 Ravenna - Codice fiscale 80006640397
Telefono e Fax: 0544 35392 - E-mail: lionsclubravennahost@libero.it - PEC: postacertificata@pec.lionsravennahost.it
Meetings: 2 e 4 luned del mese, ore 20,00 presso il Ristorante Marchesini - Via Mazzini, 2 - 48121 Ravenna - Tel. 0544 212309.
Seguici su Facebook